Ottimismo non è speranza.

Non sono venuto a convertirla signore

Ottimista è chi sorride a vuoto e dice che tutto va bene. E sbaglia, perché non è così. Pieno di speranza è invece chi sa che il capo del filo rosso della storia, che appare dolente, enigmatica, insensata perfino, è salda nelle mani di Dio, e che il nostro viaggio va verso casa anche se passa dall’angoscia di anni di esilio. Il credente invece spera, e questo non per l’analisi della realtà, ma perché Dio si è impegnato. Anche se è faticoso seguire un Dio che grida e muore di dolore. Ma è lui che promette di risuscitare dai morti.

Chiarimento

del resto tutte le prediche sagge mi sono uscite di mente

da tempo ormai sono spoglio di splendore

come un eroe al rallentatore

non le farò venire il latte alle ginocchia

chiedendo cosa ne pensa di Merton

e discutendo non la rimbeccherò come un tacchino

con la goccia rossa al naso

non mi farò bello come un germano in ottobre

non detterò le lacrime che ammettono ogni colpa

non le verserò all’orecchio la teologia col cucchiaio

mi siederò soltanto accanto a lei

e le confiderò il mio segreto

che io un sacerdote

credo a Dio come un bambino

J. Twardowski

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...